Mike Novogratz vede più istituzioni affluire in Bitcoin nel 2021

Il recente rally di Bitcoin è stato dovuto principalmente all’afflusso di investitori istituzionali sul mercato. Tuttavia, ci sono state domande su quanto tempo questo potrebbe continuare. Per il cripto imprenditore e investitore Mike Novogratz, le cose sembrano essere appena iniziate.

Le istituzioni salteranno sui ribassi dei prezzi

Novogratz gestisce la banca d’affari crittografica Galaxy Digital. Si è seduto per un’intervista con Yahoo! Finance, dove ha discusso lo stato del mercato delle crittografie.

L’investitore ha detto che si aspetta l’arrivo di altre istituzioni nel 2021.

Nell’intervista, Novogratz ha fornito una rapida panoramica del mercato fino ad ora, annunciata dalla Bitcoin e dalla sua volatilità della scorsa settimana. L’investitore ha sottolineato che ci dovrebbero essere presto ulteriori cali, anche se non si è preoccupato troppo perché si aspetta un afflusso di investitori istituzionali.

Come spiegato in precedenza, il 2020 è stato l’anno delle istituzioni che si affrettano a criptare. Temendo gli effetti dell’indebolimento del dollaro, aziende come MicroStrategy, Square, Ruffer Investments e MassMutual hanno fatto giocare Bitcoin per decine e centinaia di milioni. Tuttavia, come ha spiegato Novogratz, la tendenza dovrebbe continuare, con più investitori che vedono il valore a lungo termine di Bitcoin.

„Le istituzioni che stanno entrando in questo spazio ora che non c’erano sei mesi fa, [un] anno fa, non sono ancora al completo. Neanche lontanamente. Siamo al primo inning di un gioco da 9 inning con compagnie di assicurazione, gestori patrimoniali“, ha detto Novogratz in parte.

L’investitore miliardario ha aggiunto che la Bitcoin avrà presto altri cali, e ci saranno istituzioni in attesa di cogliere l’occasione. Quindi, il mercato rimane forte, grazie anche ai previsti aumenti della domanda.

La carenza di liquidità in arrivo

Novogratz ha inoltre spiegato che l’afflusso di istituzioni rappresenta un cambiamento significativo nella struttura del mercato. La maggior parte delle istituzioni sembrano essere titolari a lungo termine che non hanno molto uso per i Bitcoin se non come riserva di valore.

Considerando che queste grandi aziende tendono a fare giochi appesi in una volta sola, la loro riluttanza a ripulire qualsiasi Bitcoin di loro proprietà potrebbe portare a una crisi di liquidità.

Le piattaforme di trading si stanno già lamentando di un possibile problema di liquidità. eToro ha detto ai clienti che la massiccia domanda di Bitcoin potrebbe causare limitazioni agli ordini di acquisto durante il fine settimana. Il volume giornaliero di Coinbase ha raggiunto i 9,5 miliardi di dollari il 12 gennaio, superando il suo precedente massimo storico di 6,5 miliardi di dollari.

Nello stesso giorno, i volumi su Binance hanno raggiunto per la prima volta i 30 miliardi di dollari. Con istituzioni come Grayscale Investments e MicroStrategy che si accaparrano Bitcoins ad ogni occasione, sembra più probabile che ci saranno sempre meno commercianti al dettaglio con cui giocare.

Comments are closed.